RICONOSCIMENTO, TEMPERATURA E DPI

Il dispositivo viene proposto per soddisfare due elementi principali delle raccomandazioni WHO per
2019-nCoV
.
Per tutti i cittadini e gli operatori che hanno accesso alle struttura pubbliche affollate (stazioni, uffici
pubblici, ospedali, aeroporti e centri commerciali) , e in particolare a aree sensibili si raccomanda:
misurazione della temperatura corporea;
verifica della presenza della mascherina chirurgica.
Il dispositivo proposto è in grado di adempiere, senza necessità di operatore, a queste raccomandazioni
in modo rapido, economico ed efficace, con un’infrastruttura minima.
Una gestione dell’allarme capillare, mirata e flessibile permette di intervenire in modo immediato per
gestire gli opportuni flussi di controllo per operatori e pazienti evitando situazioni di possibile rischio.
L’integrazione con gli strumenti di gestione permette di creare uno storico delle informazioni rilevate
certificando la compliance alle raccomandazioni.

GLI AMBITI DI APPLICAZIONE

ACCESSI NON AUTORIZZATI

Segnalazione di accessi non autorizzati ad aree specifiche in base alla classificazione, agli orari e alla tipologia di accesso.

DISTANZA DI SICUREZZA E AFFOLLAMENTO

Verifica automatica del mantenimento della distanza di sicurezza tra le persone e conteggio per la verifica dell’affollamento in base alla capacità definita per singolo mezzo o carrozza.

VERIFICA UTILIZZO DEI DISPOSTIVI DI PREVENZIONE

Verifica automatica ed eventuale notifica del corretto utilizzo dei dispositivi di sicurezza previsti a seconda della classificazione dell’area.

MISURAZIONE DELLA TEMPERATURA

Analisi della temperatura agli accessi principali della struttura o presso punti sensibili (banchine e stazioni) per cittadini ed operatori.

RICONOSCIMENTO FACCIALE

Sistemi di intelligenza artificiale per il riconoscimento facciale con l’obiettivo di individuare una posizione non consentita.

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?

LA TECNOLOGIA BLE

Bluetooth Low Energy, iBeacon, Eddystone

Le nostre soluzioni utilizzano la tecnologia BLE, nelle versioni iBeacon o Eddystone, per garantire una piattaforma efficiente a costi molto più contenuti rispetto alla tecnologia RFID.

La nostra ricerca su questa tecnologia è stata riconosciuta con un Certificato di Eccellenza (Seal of Excellence) da parte della Commissione Europea, con uno studio che ha dimostrato un ritorno dell'investimento pari a 18 mesi con la sola riduzione del tempo impiegato dal personale sanitario per rintracciare i dispositivi medici all'interno della struttura sanitaria.

La tecnologia si presta all'implementazione in ambienti sanitari per l'assenza di interferenze elettromagnetiche con dispositivi o infrastrutture esistenti e grazie alla minore sensibilità rispetto a materiali metallici e liquidi.

L'utilizzo di un'infrastruttura commerciale e non proprietaria permette di ampliare le possibilità di implementazione e di integrazione con soluzioni esistenti o future, oltre e garantire una riduzione dei costi rispetto a soluzioni proprietarie come buona parte dei progetti RFid.

Contattaci