Sicurezza attiva dei pazienti: INTELLIGENZA ARTIFICIALE e RISK PREVENTION

Tra i problemi più frequenti, soprattutto nei reparti a più alto rischio di infortuni dovuti a comportamenti rischiosi dei pazienti fragili o in terapia intensiva, vi è quello del costante monitoraggio delle persone ricoverate. Il solo personale infermieristico non può certamente dedicarsi a un rapporto esclusivo con pochi degenti, soprattutto in periodo pandemico, ed ha il dovere di garantire il necessario servizio di assistenza a tutto il reparto. In queste situazioni i servizi di sicurezza attiva dei pazienti assicurano un controllo diffuso e attivo dei degenti con telecamere installate nelle stanze dei pazienti “a rischio” che ne permettano l’immediato monitoraggio in caso di movimenti anomali (es. movimento dannoso, alzata dal letto senza assistenza – caduta – abbandono stanza) e il conseguente alert con cui l’operatore sanitario più vicino viene immediatamente avvertito. E’ il sistema TapMyLife Risk Prevention.